Entro il 2050 tutti gli edifici nell’UE dovranno avere zero emissioni di gas

Operai edili / Foto: "Sloboden Pechat"/ Dragan Mitreski

La Direttiva sulle energie rinnovabili mira ad aumentare la quota di energia prodotta da fonti rinnovabili nell’economia dell’UE. Entro il 2030, secondo gli obiettivi fissati dalla direttiva, il 42,5% dell’energia consumata nell’UE proverrà da fonti rinnovabili.

Al fine di incoraggiare le fonti energetiche rinnovabili in tutta l’economia e raggiungere l’obiettivo dell’UE, sono stati fissati obiettivi settoriali specifici. Pertanto negli edifici il 42% dell’energia dovrebbe provenire da fonti rinnovabili, nell’industria l’uso di fonti rinnovabili dovrebbe aumentare dell’1,6% all’anno e nei trasporti almeno il 29% dell’energia dovrebbe provenire da fonti rinnovabili oppure l’intensità delle emissioni dei carburanti per i trasporti dovrebbe essere ridotto del 14,5%.

Usare meno energia significa meno emissioni di gas serra, meno inquinamento, energia più accessibile per i cittadini.

Per ridurre l’uso di combustibili fossili e passare gradualmente a un’energia più pulita, l’UE ha adottato misure a sostegno dell’uso di fonti rinnovabili e gas a basse emissioni di carbonio. Il pacchetto sull’idrogeno e sul gas decarbonizzato adottato nel maggio 2024 mira a creare un mercato dell’idrogeno e raggiungere 40 gigawatt di capacità di elettrolisi dell’idrogeno rinnovabile entro il 2030, riferisce AERS.

Più di un terzo delle emissioni di gas serra nell’UE sono prodotte nel settore edile. La Direttiva sulla prestazione energetica nell’edilizia mira a rendere gli edifici nell’UE più efficienti dal punto di vista energetico entro il 2030 e oltre. L’obiettivo finale è che tutti gli edifici dell’UE siano a emissioni zero entro il 2050. Per raggiungere questi obiettivi, la direttiva impone una riduzione del consumo medio di energia negli edifici residenziali – almeno del 16% entro il 2030 e almeno del 20-22% entro il 2035. Inoltre, è necessario sviluppare maggiori infrastrutture negli edifici per biciclette e auto elettriche.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 100 DENARI

Video del giorno