Despotovski: le dimissioni di Kovacevski sono un passo tardivo, mi aspetto le dimissioni dell'intera dirigenza dell'SDSM

Jovan Despotovski - Direttore di TIRZ / Foto: "Sloboden Pechat" / Dragan Mitreski

Jovan Despotovski, attuale direttore del TIRZ e membro dell'SDSM, ha appreso ieri dai media delle dimissioni di Dimitar Kovachevski dalla posizione dirigente dell'SDSM e lo considera un passo tardivo, ma ancora nella giusta direzione.

"Come membro dell'SDSM, ieri ho ricevuto la notizia che il presidente del partito si è dimesso, il che è un passo tardivo, ma nella giusta direzione. Doveva succedere molto prima. Mi aspetto che questo passo venga seguito da tutti gli altri membri della direzione del partito in modo che possa passare immediatamente alla discussione aperta su quali siano le ragioni di questo risultato, una debacle catastrofica. Il fatto è che il numero dei voti è purtroppo al minimo storico. Dobbiamo vedere come procedere", ha detto Despotovski nella trasmissione "Studio 10" su TV24.

Il partito ora deve affrontare la sfida di consolidarsi e posizionarsi nell'assemblea come un serio partito di opposizione.

"Dovremmo permetterci di parlare di cose positive in tutta questa situazione per l'SDSM. Ciò che dà speranza, se siamo abbastanza saggi e virtuosi in questo periodo, è andare avanti e diventare di nuovo una forza politica nel Paese. Uno degli aspetti positivi dell’intera situazione è che l’SDSM è rimasto uno dei maggiori partiti politici del paese dopo queste elezioni. Il fatto è che per numero di voti siamo davanti al partito politico DUI. È importante che l’SDSM si posizioni come un serio partito di opposizione leader. Se ci basiamo su principi, valori e politiche dobbiamo ripresentarli ai cittadini e incoraggiarli ad ascoltarci e poi ripristinare la fiducia. Dobbiamo guadagnarci il nostro posto", ha detto il direttore del TIRZ Jovan Despotovski e membro della direzione dell'SDSM nello Studio 10 di Television 24.

Dopo le dimissioni di Zoran Zaev dalla direzione dell'SDSM, Despotovski si è candidato alla presidenza del partito, e dopo le dimissioni di Kovacevski di ieri è possibile rientrare nella corsa per la presidenza di questo partito.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno