Oggi è la festa del Santo Martire Luciano

Santo Ieromartire Luciano

Romano, noto per le sue nobili origini, ricchezza e cultura. Per un certo tempo fu discepolo del santo apostolo Pietro. Più tardi, papa Clemente lo mandò in Gallia insieme a Dionisio l'Areopagita per predicare il Vangelo, dopo averlo ordinato vescovo. Luciano seminò con zelo gli insegnamenti di Cristo prima in tutta la Gallia e poi in Belgio. Quando il malvagio imperatore Dominziano iniziò a perseguitare i cristiani, un inseguimento speciale fu inviato da Roma in Gallia per cercare e catturare tutti i missionari cristiani. Prima catturarono e uccisero San Dionisio, quindi andarono a cercare San Luciano. Lo trovarono in Belgio, insieme ai suoi assistenti, il presbitero Maxian e il diacono Julian, e in un luogo uccisero i due, e in un altro uccisero Lucian. Dopo averlo decapitato, il cadavere di Luciano si alzò da terra, gli prese la testa tra le mani (simile al corpo di San Dionisio e San Giovanni Vladimir) e così si recò nel luogo dove voleva essere sepolto. Cadde qui e fu sepolto. In seguito fu costruita una chiesa sulle sue reliquie.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno