Oggi ad Efeso si celebrano i Santi Sette Sposi novelli

I santi sette sposi novelli a Efeso

Al tempo dell'imperatore Decio vi fu una grande persecuzione dei cristiani. Lo stesso imperatore venne ad Efeso e qui preparò una gloriosa e rumorosa celebrazione degli idoli morti, ma anche una terribile strage dei cristiani. Sette ragazzi, soldati, si astenerono dal sacrificio profano e pregarono con fervore Dio, l'Uno, di salvare la razza cristiana. Erano i figli dei più eminenti anziani di Efeso, e i loro nomi erano: Massimiliano Jamvlich, Martiniano, Giovanni, Dionisio, Escustodiano e Antonino. Quando furono accusati dal re, si rifugiarono sul colle Oclon, dietro la città di Efeso, e vi si nascosero in una grotta. Quando l'imperatore venne a conoscenza di ciò, ordinò che fosse costruito il muro con i ragazzi all'interno. E Dio, secondo la sua vasta Provvidenza, mandò su di loro uno strano e duraturo sogno. L'imperatore Teodoro e Rufino, che erano cristiani segreti, avevano una bara di rame con lastre di piombo incise con i nomi di questi ragazzi e il loro martirio al tempo dell'imperatore Decio. Da allora sono passati più di duecento anni. Al tempo dell'imperatore Teodosio il Giovane (408–450) sorse una grande controversia sulla risurrezione dei morti, poiché c'erano alcuni che dubitano della risurrezione. L'imperatore Teodosio fu profondamente rattristato da questa disputa tra i fedeli e pregò Dio di rivelare la verità al popolo in qualche modo. In quel tempo durante la tempesta nella Chiesa, i pastori di un Adolino che possedeva il colle Ochlon, iniziarono a fare armenti per le pecore e prelevarono pietra dopo pietra da quella grotta. Allora gli sposi novelli si svegliarono dal loro torpore, giovani e sani come si erano addormentati. E questo miracolo fu annunziato da tutte le parti, tanto che l'imperatore Teodosio stesso venne con un grande seguito e parlò gentilmente ai ragazzi. Una settimana dopo si riaddormentarono in un sonno mortale, in attesa della risurrezione generale. L'imperatore voleva deporre i loro corpi in bare d'oro, ma gli apparvero in sogno e gli dissero di lasciarli a terra mentre giacevano.

Video del giorno