Oggi si festeggia il Santo martire Callinico

Santo martire Callinico

Originario della Cilicia. Fin da piccolo fu educato alla pietà cristiana. Lasciò tutto e andò a predicare il Vangelo. Ad Ancyra fu catturato da un principe pagano Sacerdon. Quando il principe lo minacciò di terribili tormenti se non si fosse inchinato davanti agli idoli, San Callinico gli rispose: "Per me ogni tormento per il mio Dio è gradito come il pane per un affamato". Dopo terribili torture e intimidazioni, il principe lo mise in ceppi di ferro con chiodi interni e ordinò che fosse condotto nella città di Gangra, perché non poteva più torturarlo o giustiziarlo ad Ancyra, perché molti che videro l'eroica sofferenza del l'uomo di Dio si convertì alla fede di Cristo. Lungo la strada, i soldati ebbero sete e non c'era acqua. San Kalinik pregò Dio e portò l'acqua da una pietra. Quando sono arrivati ​​nella città di Gangrski, i torturatori hanno gettato San Kalinik in una fornace rovente. E il santo rivolse una preghiera a Dio, dicendo: "Ti ringrazio, Padre che sei nei cieli, che mi hai onorato per quest'ora in cui muoio per il tuo nome". Poi è entrato nel fuoco. Quando il fuoco si è spento, hanno trovato il suo corpo morto, ma illeso e integro. Soffrì con onore e fu decorato con una corona di gloria eterna nel 250.

Video del giorno