Dacic: Nell'operazione Armageddon sono stati arrestati sette pedofili e negli appartamenti è stato trovato materiale pedopornografico

Il vicepresidente del governo serbo e ministro degli Interni Ivica Dacic ha dichiarato che nell'ambito della grande azione "Armageddon" oggi sono state arrestate sette persone sospettate di utilizzare bambini dai sei ai dieci anni per scopi pornografici, ma anche ha meno di due anni, ha detto il corrispondente del MIA da Belgrado.

- Nella grande azione "Armageddon" sono state arrestate sette persone sospettate di sfruttamento di bambini a scopo pornografico. Durante la perquisizione degli appartamenti sono state rinvenute foto e registrazioni video, attraverso l'ispezione dei computer, che sono il risultato dello sfruttamento sessuale di bambini, nella maggior parte dei casi di età compresa tra i sei e i dieci anni, ma anche sotto i due anni. , ha detto Dacic.

Sono stati trovati anche messaggi in cui gli indagati abusavano sessualmente di bambini e minorenni, cioè chiedevano loro di inviare foto e video di loro stessi nudi, ha detto il ministro Dacic.

La Procura superiore di Belgrado, il Dipartimento speciale per la lotta alla criminalità tecnologica in collaborazione con gli agenti di polizia della Direzione tecnologica, il Servizio per la lotta alla criminalità tecnologica e gli agenti di polizia di Smederevo, Pirot, Šabac, Leskovac, Tutin, I reparti di polizia di Vranje e Bor hanno portato a termine con successo l'azione "Armageddon", durante la quale sono state arrestate sette persone provenienti dal territorio della Repubblica di Serbia.

M.C. sono stati arrestati. (1958) di Shabac, NB (2000) di Pirot, P.S. (1999) di Leskovac, MA. (1980) di Tutin, P.D. (2000) da Smederevo, LL. (1995) di Vranje e M.M. (1993) di Negotin.

I sospettati sono stati detenuti fino a 48 ore ed entro il termine legale saranno portati davanti al Dipartimento speciale per la lotta alla criminalità ad alta tecnologia dell'Alta Procura di Belgrado.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno