• Colonne

Meglio un povero cavallo che nessun cavallo.

Ho detto molte volte che l'assurda disputa greco-macedone sull'uso del nostro nome costituzionale è stata risolta sotto la forte pressione diretta della più alta diplomazia estera americana, in un momento in cui c'erano primi ministri su entrambi i lati del confine che erano disposti a compromesso, con coraggio politico e senza calcoli politici dopo la sua carriera politica (e...

Meglio un povero cavallo che nessun cavallo. Scopri di più »

"Babaroga" Talat Xhaferi

Il parlamento macedone ha sicuramente un problema con le porte. Quella volta, ricordiamo, i parlamentari del VMRO-DPMNE li aprirono senza autorizzazione, in modo che potessero entrare nell'edificio persone che erano determinate a usare la violenza per cambiare la storia politica della democrazia macedone. In quell'occasione, alcune porte chiuse nell'edificio del parlamento stesso potrebbero aver salvato la vita di parlamentari e le porte aperte di...

"Babaroga" Talat Xhaferi Scopri di più »

Birra in una scatola

Sto entrando in un territorio sconosciuto, cioè poco conosciuto: la birra e tutto ciò che riguarda questa bevanda. Dopo tanto tempo trascorso nel Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord, tutti quelli che penseranno di aver ragione - beh, Janeta, vai in un pub e, se sì, cosa bevi lì? …

Birra in una scatola Scopri di più »

Due vantaggi del veto bulgaro

Elem, ecco come va lo scherzo. Mujo arriva tutto eccitato, come se avesse appena appreso un grande segreto, e tutti bruciano per condividerlo. E, avvicinandosi al suo amico Haso, gli si precipita con sicurezza in faccia, e con un mezzo sussurro e sbirciando oltre la sua spalla gli chiede: c'è qualcosa, Haso, che per la Macedonia sia molto peggio di questo...

Due vantaggi del veto bulgaro Scopri di più »

Dove sei, Danelaaa?

Sette mesi fa in Macedonia si sono svolte le elezioni amministrative, in cui ha vinto a Skopje la candidata indipendente a sindaco di Skopje, sostenuta dal più grande partito di opposizione VMRO-DPMNE, Danela Arsovska. In precedenza ha ricoperto la carica non così esposta di presidente dell'Associazione delle Camere di Commercio, e la candidatura per la prima persona della capitale ѝ è stata la prima più seria...

Dove sei, Danelaaa? Scopri di più »

La paura come dottrina politica

Viviamo tutti una vita tranquilla e amara, infatti, come milioni di persone vivono da secoli, soffrendo nella nostra "parte macedone dell'inferno". Nella nebbia secolare della schiavitù dei padroni stranieri, al nostro popolo, a torto, è stato insegnato e insegnato che la vita è data loro da Dio e solo a...

La paura come dottrina politica Scopri di più »

La benedizione e la maledizione di Erdogan

Dopo aver mediato la crisi ucraina e aver mediato il ritiro delle truppe ucraine dall'acciaieria Azovstal a Mariupol, il viaggio in Arabia Saudita e la fine del conflitto con le monarchie nel Golfo Persico, il miglioramento delle relazioni con Israele e l'Egitto, la Turchia ha una priorità estera: delle relazioni con gli Stati Uniti. Fino a poco tempo, il presidente Recep Tayyip...

La benedizione e la maledizione di Erdogan Scopri di più »

Perché ci stanno facendo questo?

Quando finisce la speranza? Probabilmente quando smetterai di sperare! Siamo arrivati ​​a quel punto o ci sono ancora delle riserve interne che renderanno più devastante questo grande guaio macedone? Ora che anche gli analisti più ottimisti, osservatori oggettivi dei processi che attraversiamo non vedono una prospettiva praticabile in tempi ragionevoli. I bulgari sono...

Perché ci stanno facendo questo? Scopri di più »

Atterramento alla politica sciovinista di Sofia nei confronti della Macedonia

Non sono sicuro che i nostri amici in Bulgaria capiscano cosa è successo loro negli ultimi dieci giorni, con il (apparentemente) fulmineo riconoscimento dell'autocefalia del MOC-OA, e cosa accadrà loro ancora... La decisione storica è di la Chiesa ortodossa serba. Gratitudine e merito vanno giustamente a spese del patriarca serbo Porfirio e del nuovo progressista...

Atterramento alla politica sciovinista di Sofia nei confronti della Macedonia Scopri di più »

Per il bene della valutazione, non dobbiamo essere imbarazzati a casa a Washington

Qualche tempo fa, l'allora presidente macedone Boris Trajkovski - che l'attuale presidente Stevo Pendarovski deve ricordare perché era il suo consigliere - ha inviato a Washington una lista di 10 punti. A proposito, come promemoria, l'allora ambasciatore degli Stati Uniti nel paese Lawrence Butler si oppose fermamente all'invio di quella lista. …

Per il bene della valutazione, non dobbiamo essere imbarazzati a casa a Washington Scopri di più »