La dogana ha sequestrato 12 chilogrammi di ecstasy per un valore di 200mila euro

Gli ispettori delle squadre mobili dell'Amministrazione doganale hanno sequestrato 26mila pasticche di ecstasy del peso complessivo di circa 12 chilogrammi, 84 grammi di cocaina e 31 grammi di marijuana, per un valore stimato di 200mila euro, che dovevano essere distribuite nel Paese . Sono state condotte ulteriori perquisizioni in diverse località ed è stata presentata denuncia penale contro tre persone all'Ufficio del pubblico ministero di base.

In particolare, come reso noto oggi dall'Amministrazione doganale, lo stupefacente è stato rinvenuto il 25.11.2022 nelle prime ore del mattino all'ingresso del valico di frontiera Tabanovce, dopo un controllo doganale con uno scanner mobile di un'autovettura con targa straniera guidata da un cittadino macedone.

Lo stesso giorno, a seguito degli ordini emessi per la perquisizione di un'abitazione e di altri locali da parte di ispettori del Dipartimento di controllo e investigazioni dell'Amministrazione doganale, in collaborazione con gli agenti di polizia di SVR Skopje e le unità del Ministero degli affari interni-OKP per illeciti traffico di droga, sono state effettuate perquisizioni in diversi indirizzi a Skopje e Tetovo. Sono state trovate ulteriori prove e altre due persone sono state arrestate.

L'Amministrazione delle dogane - Il Dipartimento per i controlli e le investigazioni ha presentato oggi denuncia penale alla Procura fondamentale per la repressione della criminalità organizzata e della corruzione nei confronti di tre persone per il reato di "Produzione e immissione in commercio abusive di sostanze stupefacenti, psicotrope e precursori" ed è stata proposta una misura per loro. detenzione per 30 giorni.

Video del giorno