I socialisti bulgari non sosterranno la proposta francese per la Macedonia del Nord

Georgi Svilenski, MP di BSP / Foto: Screenshot / Radio Darek

Il BSP non sosterrà la proposta della presidenza francese per la Macedonia del Nord, ha affermato il presidente del gruppo parlamentare BSP all'Assemblea nazionale della Bulgaria Georgi Svilenski.

"Finché non saranno rispettati gli obblighi stabiliti nell'accordo del 2017, il BSP non sosterrà alcuna proposta", ha affermato il parlamentare Svilenski.

Secondo lui, ciò non significa che il dibattito nel parlamento bulgaro debba interrompersi.

"Non saremo noi a cedere gli interessi nazionali bulgari, li difenderemo fino alla fine", ha aggiunto Svilenski.

Il deputato Svilenski è l'ex marito dell'attuale First Lady della Bulgaria Desislava Gencheva, che nel 2016 si è risposata con il presidente bulgaro Rumen Radev.

Il Partito Socialista Bulgaro insieme a There Such People (ITN) e alla Bulgaria Democratica (DB) hanno formato la coalizione di governo guidata da We Continue Change (PP) di Kiril Petkov che ieri ha perso la fiducia nel voto dell'Assemblea nazionale bulgara.

ieri il presidente dell'opposizione GERB Boyko Borisov ha affermato che i suoi legislatori sosterranno la proposta francese per la Macedonia del Nord, che è stata accolta favorevolmente dal commissario per l'allargamento dell'UE Oliver Varhei. Bulgaria democratica, ma anche pil presidente dello stato Rumen Radev Ha valutato la "proposta francese" per sbloccare il processo di integrazione europea della Macedonia del Nord come la migliore per la Bulgaria.

L'Assemblea nazionale bulgara dopo il voto di sfiducia di ieri al governo di Petkov ha problemi a garantire il quorum per il lavoro, quindi il GERB ha annunciato oggi che il suo gruppo parlamentare entrerà in aula plenaria in base a leggi importanti per il paese, come il bilancio statale e quelle fare riferimento al piano per la ripresa economica, nonché durante il dibattito sulla proposta francese per la Macedonia del Nord.

La Bulgaria democratica (DB), DPS, BSP, GERB e "Changes Continue" (PP) chiedono e insistono affinché la Repubblica della Macedonia del Nord venga trasferita oggi alla commissione parlamentare per gli affari esteri dell'Assemblea nazionale bulgara, ha affermato il vicepresidente dell'Assemblea nazionale bulgara Assemblea nazionale e deputato del partito Revival”, Concho Ganev.

Il parlamentare di "Revival" ha affermato che l'obiettivo è di avere un punto straordinario all'ordine del giorno dell'Assemblea nazionale per la Macedonia del Nord domani.

Il sito web dell'Assemblea nazionale contiene informazioni sulla sessione della Commissione di politica estera alle 15:12. Il primo punto all'ordine del giorno è la presentazione di un parere e di un'informativa del Ministero degli Affari Esteri sulla bozza di verbale di seduta comune ex art. 2017 dell'Accordo con la Repubblica della Macedonia del Nord del XNUMX e il pacchetto di atti della Presidenza con il Consiglio dell'UE in merito al processo di allargamento.

 

 

 

L'opposizione bulgara propone al Parlamento di approvare il progetto di quadro negoziale per S. Macedonia e Albania

Video del giorno