La Bulgaria riceverà 11 miliardi di euro europei, ha deciso Bruxelles

EPA-EFE / PATRICK SEEGER

La Commissione europea sta concedendo alla Bulgaria 11 miliardi di euro per ecologia, infrastrutture, occupazione e acquacoltura, secondo l'accordo di partenariato per il periodo 2021-2027, ha affermato la rappresentanza permanente del Paese a Bruxelles.

Come riportato dal corrispondente MIA di Sofia, l'accordo definisce la strategia di investimento della Bulgaria nel campo della politica di coesione per il periodo 2021-2027 I fondi della politica di coesione promuoveranno la coesione economica, sociale e territoriale nelle regioni bulgare e contribuiranno a l'attuazione delle principali priorità dell'UE, come la transizione ambientale e digitale.

Questi fondi sosterranno anche i settori politici in cui la Bulgaria ha il potenziale per fare progressi e ridurre le disparità regionali nel proprio paese. 2,4 miliardi di euro del FESR e del Fondo di coesione aiuteranno la Bulgaria a raggiungere i suoi obiettivi climatici.

600 milioni di EUR contribuiranno ad aumentare la quota delle fonti di energia rinnovabile al 27% del consumo totale di energia, nonché a ridurre il consumo di energia e le emissioni di gas serra negli edifici pubblici. I fondi del FESR saranno utilizzati anche per riciclare il 70% di tutti i rifiuti di imballaggio.

Video del giorno