Ministro britannico: Il genocidio di Srebrenica è stato determinato legalmente, non politicamente, e non si applica alla società serba

Il ministro britannico per gli affari europei Nuss Ghani ha dichiarato oggi a Belgrado che il genocidio di Srebrenica è una decisione giuridica, non politica, e che non riflette il popolo serbo, ma si riferisce ai crimini commessi e alle loro intenzioni.

La risoluzione che dichiara l'11 luglio Giornata internazionale in memoria delle vittime del genocidio di Srebrenica e condanna la negazione del genocidio e l'esaltazione dei criminali di guerra sarà presentata all'Assemblea generale delle Nazioni Unite il 23 maggio ed è sponsorizzata da trenta paesi. compresa la Gran Bretagna.

In una conversazione con i giornalisti serbi ha sottolineato che il genocidio di Srebrenica è stato accertato dal Tribunale penale internazionale sulla base delle prove.

"Determinare il genocidio è un livello incredibilmente alto da raggiungere." Si tratta di una decisione giuridica, non politica. Non si tratta della società serba o del popolo serbo, ma dei crimini commessi e delle intenzioni, ha detto.

Alla domanda dell'agenzia Beta come ha commentato l'atteggiamento delle autorità serbe riguardo all'adozione della risoluzione, lei ha risposto che le autorità serbe dovrebbero pensare a come andare avanti e che sulla strada della riconciliazione è importante accettare ciò che accaduto. - I crimini accaduti devono essere accettati, questo è l'unico modo per procedere verso la riconciliazione, ha detto il ministro.

Parlando dell’influenza della Cina e della Russia sulla Serbia, Ghani afferma che il presidente russo Vladimir Putin è un imperialista totalitario e che sta cercando di destabilizzare l’Europa.

Dobbiamo fare tutto il possibile per garantire che l’Ucraina ottenga il sostegno di cui ha bisogno per difendersi da Putin. "Putin sta cercando di destabilizzare l'Europa, l'Ucraina ci protegge tutti, perché difende le democrazie liberali, la sovranità, lo stato di diritto", ha detto il ministro britannico per gli Affari europei Nuss Ghani.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno