Brad Pitt crede di soffrire di prosopagnosia: una malattia che rende impossibile riconoscere i volti

Profimedia
Brad Pitt / Foto: Profimedia

Hai mai avuto qualcuno in piedi di fronte a te che ovviamente ti conosce e non hai idea di chi sia quella persona? Se la risposta è sì, potresti soffrire di prosopagnosia, una condizione che secondo i medici sta diventando più comune in tutto il mondo e nel Regno Unito è più comune dell'autismo.

Brad Pitt (58) ha recentemente dichiarato a GQ in un'intervista di pensare di avere la prosopagnosia, una malattia rara che impedisce alle persone di riconoscere i volti.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Brad Pitt (@bradpittofflcial)


Brad ha dichiarato di aver avuto problemi a riconoscere i volti delle persone per molto tempo e di temere che il suo disturbo porti le persone a vederlo come inavvicinabile, presuntuoso e inavvicinabile.

Sebbene all'attore non sia mai stato diagnosticato il disturbo, Pitt ha dichiarato più volte di avere la prosopagnosia.

"Così tante persone mi odiano perché pensano che non le rispetto", ha detto l'attore a Esquire nel 2013, aggiungendo:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Brad Pitt (@bradpittofflcial)

"Pensano che io sia egoista e presuntuoso, ma quelle situazioni sono un mistero per me". "Non riesco a riconoscere i volti e dovrò sicuramente fare il test", ha detto Pete.

Per le persone con questo raro disturbo, il viso è un oggetto indeterminato, che si tratti del loro riflesso in uno specchio o dei volti di familiari, amici o estranei.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Brad Pitt (@bradpittofflcial)


Sono consapevoli di vedere un volto di fronte a loro, ma non possono assemblarlo in un insieme riconoscibile. Alcuni vedono un'immagine completamente irriconoscibile sul viso, mentre altri vedono solo alcuni tratti del viso.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Virginia Mori (@_virginia_mori_)


Le statistiche mostrano che il 2,5% delle persone ha questo disturbo in una forma più lieve o più grave e molti non sono nemmeno consapevoli di avere questo problema.

Video del giorno