Borel: Consideriamo il rispetto della politica estera dell'UE come un impegno per l'adesione

Foto: EPA-EFE / KHALED ELFIQI

L’UE è pronta per una maggiore integrazione e un maggiore sostegno ai partner dei Balcani occidentali, ma si aspetta che essi sostengano l’Unione in difesa dell’ordine internazionale, soprattutto in relazione all’Ucraina e in relazione alle misure adottate contro la Russia a causa dell’aggressione russa. invasione del paese, ha detto stasera l'alto rappresentante dell'UE per la politica estera e la sicurezza Josep Borrell al termine del Consiglio Affari Esteri (FAC) di oggi a Lussemburgo.

- Consideriamo l'armonizzazione dei paesi dei Balcani occidentali con la nostra politica estera e di sicurezza comune come una scelta strategica e un impegno per l'adesione, ha sottolineato Borel.

Secondo lui, mantenere stretti legami con il regime del presidente russo Vladimir Putin non è in linea con l’impegno a costruire un futuro comune nell’UE.

Egli ha informato che durante l'incontro si è discusso anche del sostegno dell'Ucraina, degli ultimi sviluppi in Medio Oriente, degli sviluppi in Georgia e della cooperazione con la regione dei Grandi Laghi in Africa.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno