La Casa Bianca ritiene che Israele stia compiendo sforzi per ridurre il numero delle vittime civili a Gaza

John Kirby / Foto EPA

La Casa Bianca ha annunciato oggi che Israele sta "facendo sforzi" per ridurre il numero delle vittime civili a Gaza da quando il conflitto è ripreso dopo un cessate il fuoco di sette giorni, mentre si intensificano le richieste della comunità internazionale per la protezione dei civili palestinesi.

- Crediamo che siano stati ricettivi ai nostri messaggi volti a ridurre al minimo le vittime civili. Nelle nostre conversazioni con loro, hanno affermato di essere d'accordo sul fatto che ridurre le vittime civili e minimizzare i danni alle infrastrutture civili è importante per loro, che lo capiscono - ha detto alla NBC il portavoce del Consiglio di sicurezza nazionale della Casa Bianca, John Kirby.

Secondo Kirby, l'esercito israeliano ha continuato la sua offensiva nel nord di Gaza "in modo più ridotto e più preciso", sottolineando che negli ultimi due giorni Israele ha anche pubblicato una mappa online che mostra dove i civili sono riusciti a fuggire dai combattimenti e trovare rifugio.

Il segretario alla Difesa statunitense Lloyd Austin ha avvertito ieri che Israele rischia una “sconfitta strategica” a Gaza se non fa di più per proteggere i civili.

Il vicepresidente americano Kamala Harris, in una dichiarazione ai giornalisti alla conferenza sul clima di Dubai, ha affermato che Israele ha il diritto di difendersi, ma è importante il modo in cui lo fa.

– Gli Stati Uniti sono inequivocabili: il diritto internazionale umanitario deve essere rispettato. Troppi palestinesi innocenti sono stati uccisi. "Onestamente, la portata delle sofferenze dei civili e le immagini e i video che provengono da Gaza sono schiaccianti", ha detto Harris.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno