Biden firma un disegno di legge per aumentare la produzione di chip negli Stati Uniti

Joe Biden / Foto: EPA-EFE / MICHAEL REYNOLDS

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha firmato oggi un disegno di legge da 280 miliardi di dollari per incoraggiare la produzione nazionale high-tech, parte degli sforzi della sua amministrazione per aumentare la competitività degli Stati Uniti contro la Cina.

La legge è una parte fondamentale dell'agenda economica di Biden per stimolare gli investimenti nell'industria dei semiconduttori statunitense al fine di ridurre la dipendenza degli Stati Uniti dalle forniture tecnologiche dalla Cina.

- Il futuro dell'industria dei chip si farà in America, ha affermato Biden oggi alla cerimonia ufficiale.

Il disegno di legge stanzia 52 miliardi di dollari per rafforzare il settore dei chip per computer negli Stati Uniti.

Il disegno di legge era in lavorazione per più di un anno prima di essere approvato in entrambe le camere del Congresso alla fine del mese scorso.

La Casa Bianca ha affermato oggi che Micron, il principale produttore di chip statunitense, annuncerà un piano da 38 miliardi di dollari per aumentare la produzione interna di chip di memoria.

È stato inoltre annunciato che "Qualcomm" e "GlobalFoundries" presenteranno l'espansione della fabbrica di chip a New York.

L'amministrazione ha anche ripetutamente descritto la legge come una componente importante per contrastare l'influenza della Cina e garantire che gli Stati Uniti possano mantenere un vantaggio competitivo su Pechino, in particolare nella produzione di semiconduttori.

Video del giorno