L'Aston Martin del principe Carlo viaggia con un carburante unico: formaggio e vino

Il principe Carlo Aston Martin
Foto: Profimedia

L'auto d'epoca Aston Martin del principe Carlo utilizza come carburante i sottoprodotti del vino e del formaggio ed è il veicolo perfetto per offrire una cena elegante.

Il principe Carlo è considerato un avido combattente dedito all'ambiente e alla sostenibilità, e nel tentativo di implementarlo nella vita di tutti i giorni. Un modo è convertire la sua Aston Martin per utilizzare sottoprodotti specifici e innovativi.

Per il veterano che ha ricevuto in dono dalla regina Elisabetta II per il suo 21° compleanno, il principe Carlo ha insistito per trovare una soluzione ingegneristica per un carburante alternativo, senza distruggere l'auto autentica.

"La mia vecchia Aston Martin, che ora guida i sottoprodotti, usa - che ci crediate o no - i resti del vino bianco inglese e del siero di latte del processo di produzione del formaggio come combustibile", ha detto il principe Carlo.

Il bioetanolo versato nell'auto è una fonte di energia rinnovabile creata dalla fermentazione di zucchero e amido da sottoprodotti vegetali che può essere ottenuta utilizzando vino e formaggio.

Carlo e Camel
Foto: il principe Carlo e Camilla Parker Bowles / Fonte: Profimedia

L'insolita decisione del principe Carlo di decarbonizzare la sua Aston Martin utilizzando una forte miscela di bioetanolo prodotta da formaggio e scarti di vino non deve essere confusa con la seria possibilità di decarbonizzare i veicoli.

La leggendaria vettura è di proprietà di Charles da oltre 50 anni e ha fatto parte di numerosi eventi importanti della famiglia reale, tra cui il matrimonio del principe William e Kate Middleton.

Il principe William e Kate Middleton
Foto: Il matrimonio reale del principe William e Kate Middleton / Fonte: Profimedia

Ma questa Aston Martin non è l'unico veicolo reale che è riuscito a convertire: Charles stava cercando di cambiare il treno reale per utilizzare l'olio da cucina usato come carburante.

Il 72enne erede al trono britannico afferma che i leader mondiali devono fare di più per il pianeta oltre a "parlare", e un modo per affrontarlo è partecipare a un vertice sui cambiamenti climatici delle Nazioni Unite dal 31 ottobre al 12 novembre. .

il principe carlo la principessa diana
Foto: il principe Carlo e la principessa Diana / Fonte: Profimedia

 

Video del giorno