Turista americano trovato morto su un'isola vicino a Corfù

Corfù, Grecia / Foto: Robert Harding Productions / robertharding / Profimedia

Un turista americano scomparso è stato trovato morto su una spiaggia di una piccola isola greca a ovest di Corfù, hanno riferito i media locali AP.

Il corpo dell'uomo è stato trovato domenica su una spiaggia rocciosa e abbastanza remota sull'isola di Matraki da un altro turista. Il suo ospite, un amico greco-americano, ha denunciato la sua scomparsa giovedì. Il turista è stato visto l'ultima volta martedì in un bar in compagnia di due turiste che poi avevano lasciato l'isola.

Ulteriori dettagli sulla vittima, come il suo nome o la città americana in cui viveva, non erano immediatamente disponibili.

Matraki, che conta 100 abitanti, è un'isola boscosa con una superficie di 3,9 chilometri quadrati, a ovest della più famosa isola di Corfù.

Questo è l'ultimo di una serie di casi recenti di turisti morti o scomparsi nelle isole greche. Alcuni, se non tutti, facevano escursioni quando faceva molto caldo.

Il corpo di un turista olandese di 74 anni è stato trovato sabato da un drone dei vigili del fuoco, disteso in un burrone a circa 300 metri da dove era stato visto l'ultima volta la settimana scorsa, mentre camminava con qualche difficoltà sotto il sole cocente.

Dott. Michael Moseley, un famoso medico televisivo britannico, è stato trovato morto la settimana scorsa sull'isola di Simi. Il medico legale ha concluso che era morto mercoledì precedente, poco dopo aver iniziato un'escursione su un terreno difficile e roccioso.

Venerdì, due turisti francesi sono stati denunciati come dispersi sull'isola di Sikinos, un'isola delle Cicladi relativamente isolata nel Mar Egeo con meno di 400 residenti permanenti.

Sull'isola di Amorgos, sempre nelle Cicladi, le autorità stanno ancora cercando un turista di 59 anni che era stato dato per disperso da martedì, quando aveva fatto un'escursione in solitaria in condizioni molto calde. I media statunitensi hanno identificato il turista scomparso come il vice in pensione dello sceriffo della contea di Los Angeles, Albert Calibet, di Hermosa Beach, California.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno