Alternativa: Orhan Murtezani proposto come ministro dell'Integrazione europea

Foto: alternativa

Orhan Murtezani è il candidato di Alternative a ministro dell'Integrazione europea, mentre Ljulzim Aliu è proposto come viceministro dell'educazione e Safiye Sadiki Shaini come viceministro delle relazioni intercomunitarie, informa Altenjrnativa.

Nella riunione odierna del Consiglio Centrale dell'Alternativa, Orhan Murtezani è stato proposto come candidato a ministro presso il Ministero dell'Integrazione Europea. È un ex direttore di MEPSO, nonché segretario alle pubbliche relazioni e portavoce di Alternativa.

Ljulzim Aliu Foto alternativa: Alternativa

- Nell'incontro si è discusso anche del candidato a viceministro del Ministero dell'Istruzione e della Scienza e si è deciso all'unanimità che il prof. dottor. Ljulzim Aliu, professore universitario e vicepreside della Facoltà di Scienze della Formazione, ex vice ministro dell'Istruzione e attualmente segretario della Segreteria per le questioni strategiche di Alternativa -veelat dal paria.

Poiché Alternativa ha assunto anche la responsabilità del Vice Ministro del Ministero delle Relazioni con la Comunità, la Direzione Centrale ne ha discusso e ha deciso all'unanimità che il candidato di Alternativa per questa posizione dovrebbe essere Safiye Sadiki Shaini – una professoressa universitaria.

Foto di Safiiye Sadiki: alternativa

- Durante l'incontro si è discusso anche delle dimissioni dell'ex presidente di Alternativa, Afrim Gashi, che è stato eletto presidente dell'Assemblea della Repubblica della Macedonia del Nord. L'Assemblea Centrale dovrebbe proporre la decisione di organizzare un congresso straordinario per l'elezione del presidente di Alternativa - afferma il partito.

 

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno