Se tutto andrà secondo il piano dell'ESM, non ci saranno restrizioni sull'elettricità, afferma Bekteshi

Foto: "Free Press" - Dragan Mitreski

Non ci saranno restrizioni elettriche, né sono previste, se tutto andrà secondo il piano ESM, ha annunciato oggi il ministro dell'Economia Kreshnik Bekteshi.

Secondo il ministro, sono in corso regolari colloqui con i ministeri dell'Energia di Serbia e Bulgaria, affinché non si fermino le capacità transfrontaliere ei problemi di approvvigionamento.

Bekteshi in conferenza stampa al governo, dopo averli annunciati misure per risparmiare energia elettrica fino al 15 per cento, ha affermato che per ridurre l'onere per l'ESM e per ridurre le bollette, tutti dovrebbero contribuire al consumo razionale dell'elettricità.

- Tutti dovremmo contribuire al risparmio di elettricità. L'esempio iniziale dovrebbe essere dato dalle istituzioni, e poi dovrebbe essere seguito dall'economia e dalle famiglie. Se tutto va secondo il piano di ESM, non ci aspettiamo alcuna restrizione. E solo, ovviamente, che non succeda un caso. Stiamo anche dialogando con i capi dei ministeri in Serbia e Bulgaria affinché non si fermino le capacità transfrontaliere come nel 2009, in modo che non ci siano problemi nell'approvvigionamento dei consumatori sul mercato libero, e questi sono i maggiori aziende che commerciano attraverso gli interconnettori con i loro vicini, ha sottolineato Bekteshi.

In precedenza, durante la conferenza stampa al governo, il direttore generale di AD ESM, Vasko Kovacevski, ha affermato che la società opera alla massima capacità e che il fabbisogno elettrico di EVN Home è soddisfatto esclusivamente dalla propria produzione.

- Il MES non si procura elettricità, solo carbone e olio combustibile per una maggiore produzione di elettricità, ha sottolineato Kovacevski.

Video del giorno