30 giorni di detenzione per i tre serbi arrestati per crimini di guerra in Kosovo

Il tribunale di Pristina ha condannato a 30 giorni di custodia cautelare i tre serbi arrestati per crimini di guerra contro la popolazione civile nella guerra del Kosovo del 1998-99, ha confermato la difesa degli indagati.

Uno degli avvocati degli imputati ha affermato che il suo cliente è stato accusato di crimini, ma non è chiaro di cosa si trattasse.

- Sono accusati del reato di crimini di guerra. Ma a dire il vero, dalla motivazione della richiesta di determinazione della detenzione, non è stato possibile vedere chi è specificamente accusato di cosa, cosa è successo e quando, come e perché queste persone hanno questa accusa. Come ho detto prima, nei miei 28 anni di pratica legale non ho mai visto una richiesta di detenzione così confusa, poco chiara, poco professionale e cattiva, ha affermato l'avvocato Ljubomir Pantović.

Secondo l'avvocato, la richiesta di fermo è “totalmente illegale, vaga e poco professionale”, mentre uno degli arrestati ha problemi di salute.

-Purtroppo il giudice ha accettato una richiesta di detenzione confusa, cattiva, vuota e preparata in modo poco professionale, che è stata preparata illegalmente, senza fatti, senza prove e in questa occasione voglio dire che, purtroppo, il Dipartimento Speciale del Tribunale di Pristina , che ha il compito di perseguire i crimini di guerra, non ha abbastanza potere, né la volontà e il desiderio di attuare queste azioni in conformità con la legge, ha rilevato Pantović.

Le persone I.E, D.M. e Z.K. sono stati arrestati dalla polizia del Kosovo mercoledì nel nord del Kosovo.

Il portavoce dell'Unione europea Peter Stano ha dichiarato oggi di essere in contatto con le autorità del Kosovo per avere maggiori informazioni sul loro arresto.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno