11 migranti sono sopravvissuti a un naufragio al largo delle coste italiane, sono in corso le ricerche dei dispersi

Sessantaquattro persone risultano disperse in mare dopo un naufragio al largo delle coste meridionali dell'Italia, hanno riferito le agenzie delle Nazioni Unite.

L'incidente, avvenuto a circa 200 chilometri dalla Calabria, è avvenuto dopo che un'imbarcazione partita dalla Turchia otto giorni prima aveva preso fuoco e si era ribaltata, hanno riferito alcuni sopravvissuti.

Secondo le agenzie, 11 persone sono state soccorse e portate a terra nella cittadina calabrese.

Concetta Joffre, della Croce Rossa Italiana, ha detto che un totale di 12 persone sono state salvate ma una persona è morta.

"Hanno sofferto molto, avevano il bacino rotto, le gambe e le braccia, contusioni alla testa e ustioni. "I sopravvissuti ci raccontano di un'esplosione avvenuta sulla nave prima che iniziasse ad affondare", ha detto Joffre.

L'operazione di ricerca e salvataggio è iniziata dopo che la nave francese è stata chiamata a Mayday, ha detto in una nota la guardia costiera italiana.

La nave stava navigando in una zona di confine dove Grecia e Italia stanno conducendo operazioni di ricerca e salvataggio.

I sopravvissuti e le persone ancora disperse in mare provengono da Iran, Siria e Iraq, hanno affermato le agenzie delle Nazioni Unite.

Il centro italiano di coordinamento del soccorso marittimo ha immediatamente dirottato due navi mercantili che navigavano nei pressi del luogo dei soccorsi.

In aiuto sono arrivate anche squadre dell'Agenzia europea della guardia di frontiera e costiera Frontex.

I sopravvissuti sono stati portati nel porto calabrese di Rocella Ionica, dove sono stati sbarcati e affidati alle cure del personale medico.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno